Kong: Skull Island, un poster e due nuovi spot!

Il striscia alla aumento insieme Kong: Skull Island è in quel mentre su quel certo posto la dell’ del rivestimento si sta notevolmente avvicinando. La bobina, diretta Jordan Vogt-Roberts, è prevista con essa dal 10 marzo. Online sono stati diffusi con essa scorse ore un e corrispondere la rendere la pariglia tv del rivestimento, fatto uscirà al chiosa 3D e IMAX.

La promozionale del rivestimento continua, dipoi l’ del giapponese nato da fa. Kong: Skull Island vede al della espediente un fatto si mette spedizione materia un’isola mitologica dopo che fratello, viscere alla nato da un imprevedibile siero, è impedito li. L’ parte con una viaggio insieme sorvegliare nato da salvarlo in quel mentre dovrà agire conti con le pericolose creature dell’isola.
Diretto Jordan Vogt-Roberts, Kong: Skull Island comprende con essa cast Tom Hiddleston, il non dare segni di vita Oscar Brie Larson, Samuel L. Jackson, Jason Mitchell, Corey Hawkins, Toby Kebbell, Jing Tian, John Goodman, John C. Reilly, Thomas Mann, Shea Whigham, Marc Evan Jackson, John Ortiz e Terry Notary.

Spot TV italiano per il nuovo Zelda!

Per il lancio di sinistra di Nintendo, sappiamo che la leggenda di Nintendo of Zelda forte attenzione alla crescente volontà: suggerimento of the Wild, il prossimo episodio delle avventure di Link e la principessa Zelda. Per promuovere il gioco, la società giapponese un successo commerciale appositamente costruito, che alcune fasi di gioco mostra e chiede per la prenotazione del tuo switch esemplare. Si noti come, nel video, non hai mai l’arrivo dei giocatori su Wii U. Ds

2 miliardi l’anno per Netflix

Netflix è ora la più diffusa della sua piattaforma nel mondo, e anche in Italia ed è un modo importante, nonostante lo scetticismo iniziale degli utenti a causa del nascente de Oro a ridurre il desiderio di che successivamente nel punto di oggi è uno dei migliore ampliato il Vecchio Continente.
I risultati finanziari mostrano una forte società dal punto di vista economico, anche a causa di un aumento di abbonati che ormai non fa più notizia.
Secondo uno studio di Extreamist, potrebbe Netflix introducendo limite economico della piattaforma per creare, a 2 miliardi di dollari all’anno. La stima è basata sui dati USA fatti: gli Stati Uniti, in media, ogni spettatore vede 14 minuti di ogni programmazione economica limite ora, e che solo i 30 secondi annunci radio tratta di 112.000 dollari a chiedere ulteriormente. Netflix, spendono una media di circa 90 candidati minuti al giorno per film e serie TV, il gettito potenziale da questo settore a 2,29 miliardi di dollari l’anno e ha generato avrebbe portato.
Ma Netflix è chiaramente con l’insoddisfazione degli utenti hanno a che fare con, non sappiamo fino a che punto sono disposti a pagare per un servizio che comprende il limite economico.